Immergiti nel nostro paradiso

Maayafushi è una delle vere gemme dell’atollo di Ari Nord. La sua posizione, interna all’atollo, è ideale poiché consente un accesso diretto a molti dei migliori siti di immersione delle Maldive, che proprio in Ari Nord si collocano. I fondali visitabili sono numerosi e la loro diversità regala opzioni che non solo per i diver più esperti, ma anche per i principianti che per le prime volte scendono in acqua. Gli istruttori del centro diving SSI di Maayafushi, vi accompagneranno lungo siti di immersioni molto rinomati come Mushimas Minghili Thila (Fish Head), la splendida Maaya Thila o al vicinissimo e affascinante relitto di Halaveli. Potrete vedere da vicino innumerevoli diversi scenari marini, o vivere delle vibranti emozioni del bagno con le mante al non distante manta point che quotidianamente ospita questi regali animali.

Mushimas Minghili Thila, ovvero “la Fish Head” è in assoluto una delle immersioni più conosciute di tutte le Maldives. Questa secca (Thila) giace sul fondo sabbioso a 40 metri, ed arriva tra gli 8 ed i 12 metri nella parte più alta. La sua posizione, che affaccia direttamente su uno dei canali oceanici più grandi dell’atollo, è diretta conseguenza della sua bellezza. La forte corrente determina infatti la spettacolarità degli incontri. Mentre osserverete le molte caverne delle pareti, vi troverete circondati da banchi di squali grigi di scogliera, una quantità inverosimile di fucilieri ed altri banchi di pesci cacciatori come dentici, tonni e carangidi che imprimeranno quei 40 minuti nella vostra memoria.

Quando nel 1991 la nave da carico che si trovava nei pressi di Halaveli affondò, non passò molto prima che diventasse una tappa fissa dei diver in visita alle Maldive. “Highly 18”, così viene chiamata questa immersione, ha come protagonista quel relitto che, collocato a una ventina di metri dal reef, si sdraia in verticale sul fondale marino. Rivolto con la prua a nord ovest, il ponte di questo relitto si trova a 21 metri di profondità, mentre la poppa raggiunge i 28 metri. Potrete scoprire il grande fascino degli abitanti del mare che abitano questa nave, murene e tartarughe che, assieme ai coralli che dopo 27 anni hanno trovato una superficie sicura alla quale aggrapparsi.

Ed infine come non fermarsi a Maaya Thila? Si tratta di un’altra meravigliosa immersione della zona di Maayafushi. Un acquario a cielo aperto presso il quale è più che semplice incontrare quali grigi. L’attrazione principale di questo sito sono però i pinna bianca che, a decine, si muovono attorno al reef. Uno degli aspetti più belli di Maaya Thila è il fatto che la sua dimensione (80 metri di diametro) e la forza della corrente che caratterizza la zona, permettono con semplicità di circumnavigare il sito e scoprirlo in tutta la sua varietà marina. Squali pinna bianca, tonni, barracuda, pesci angelo blu, idolo moresco, pesci pipistrello, pesci pappagallo, pesci farfalla, pesci balestra pagliaccio e pesci leone. Ci sono altre meraviglie da osservare come il pesce pietra e la rana pescatrice. Quest’immersione è un incanto per chi ama ammirare i pesci, il bellissimo corallo molle e le gorgonie sulle pareti del reef.